NON ACCONTENTARTI DELL'ORIZZONTE. CERCA L'INFINITO.


I made this widget at MyFlashFetish.com.



martedì 9 luglio 2013

CRONACHE DI UN DECADIMENTO PRESTAZIONALE SENZA PRECEDENTI

Che il 2013 sarebbe stato un anno, sportivamente parlando, complicato lo avevo messo in conto già dal Luglio scorso.

Che poi, preso in un momento di "splendore", dichiarai come obiettivo il 70.3 di Mergozzo è un altro paio di maniche...

Ho cercato di tener botta, sempre e comunque, e praticamente ce l'ho sempre fatta...ma un conto è fare attività fisica, un conto è voler giocare a far il Triatleta...soprattutto quando alle spalle ci sono mediamente 5 ore di sonno.

Il risultato è che nell'ultimo mese  è andato tutto un pò a puttante..giusto per esser chiari.

Dopo il periodo "pregio" in piscina, con un netto miglioramento dei tempi, ora sono tornato a faticare non poco...

La corsa ha subito una regressione decisa: faticare a mantenere un ritmo di 10sec/km più lento del ritmo del lento (scusate il giro di parole) è preoccupante..anche se devo dire che non mi sembra di faticare, o meglio, non come quando ci si sente svuotati..no, corro corro, mi sembra di star andando bene ma il cronometro è impietoso!

E' pur vero che sono sotto antibiotici, che fa caldo, che lo stress per il lavoro è sempre alto......quindi si può solo migliorare.

Lunedì prossimo ritirerò gli esami e vedremo se ci sarà qualche valore sballato che possa aver portaro a questo stato comatoso...

La mia presenza all'Olimpico di Milano del 28 Luglio è davvero in forse, da una parte vorrei buttarmi (tra 20gg spero di aver ritrovato un pò di forma..) dall'altra, quella della ragione, dice di passare la mano...


22 commenti:

nino ha detto...

passera anche 'sto periodo.

GIAN CARLO ha detto...

Riposo.
Occhio al ferro.

Semper Adamas ha detto...

Se, e dico se, gli esami non evidenziano niente di anomalo e se ti ripigli un pò, la mia personalissima opinione è di farlo 'sto benedetto olimpico. Sarà una bella soddisfazione che ti darà nuova carica (a livello di testa).
Un abbraccio, ripigliati.
PS: anch'io reduce dagli antibiotici ;D

MauroB2R ha detto...

@nino
sicuramente si..

@giancarlo
riposo=difficile
ferro..ci ho pensato anch'io, vedremo lunedì prox

@semper
e tu con gli antibiotici come ti senti? non hai avuto strascichi?

emiliano ha detto...

Con il caldo e il cambiamento di stagione vado in crisi anch'io.
Sul lavoro le 8/9 ore mi tagliano le gambe e la voglia di mettermi in strada alla sera.
Nel primo stage che ho fatto con Orlando Pizzolato,discutendo di bassa Padana ed allenamento (lui è vicentino)mi diceva che allenarsi o fare solo attività fisica nelle nostre zone d'estate è improponobile.
Le sedute che con tutti gli sforzi si portano a termine sono deleterie e frustranti.
Meglio aspettare quindi temperature e umidità favorevoli.

Semper Adamas ha detto...

Maurino, si. Qualche strascico ce l'ho. Mi sento un po' stanca e non propriamente brillante (ma a dirla tutta, quando mai lo sono stata?).
Il mio ragionamento è semplice: se aspetto di sentirmi sempre al top per fare qualcosa.. campa cavallo...! :D
Naturale che cerco di non strafare e di fare cose che mi diano buone sensazioni, quindi magari le ripetute evitale.. ;D

MauroB2R ha detto...

@emiliano
io mi alleno in qualsiasi stagione dalle 5.30/6.00 am fino alle 7.00/7.30...quindi le temperature sono ancora ok, per l'umidità altro paio di maniche.
non posso cmq trasferirmi o stare fermo tre mesi...
più che altro lo patisco durante il giorno....

@semper
giusto per domani avevo in programma un IT : 1km lento 1km veloce...giusto per vedere se riesco ancora a spingere un pochino o meno! ahaha
cmq anch'io concordo con te: se si aspetta di essere sempre in forma...ciaooooooooooooooo
forse arrivo dall'altra parte e tiro troppo prima di mollare..

insane ha detto...

Potrei dire che ti capisco,io è da quel 23 novembre 2011 che ho perso (un pò) la via....... ma cerco comunque di star lì,magari un giorno la ritrovo.. ;)
ps fammi sapere gli esiti..

MauroB2R ha detto...

@andrea
ma il tuo è un fatto mentale o fisico?

Giuseppe ha detto...

Ciao Mauro, ci siamo passati tutti ma se tieni duro, senza sbagliare, passerà.
Qualche volta desiderio e volontà entrano in conflitto con la realtà, l'importante è rendersene conto in tempo.

Buoni allenamenti

insane ha detto...

Inizialmente i tanti stop hanno interrotto un certo percorso,poi mi sono un pò perso,è diventato un fatto mentale...ecc...

Anonimo ha detto...

per me è il poco sonno. affrontare l'aumento di allenamento necessario per il tri in epoca di figli neonati non lo vedo bene.
luciano er califfo.

MauroB2R ha detto...

@giuseppe
è vero, a volte si richia di rendere stressante ciò che ci dovrebbe divertire...

@andrea
capisco...si dovrebbe sempre assecondare corpo e mente. più facile a dirsi che a farsi...

@luciano
concordo pienamente. infatti dentro di me, quasi incosciamente, ho mollato il colpo..
non tanto per il fatto di non riuscire a prepare una determinata gara nella maniera desiderata quanto perchè rischio, come scritto a Giuseppe, di trasformare una fonte di divertimento in un'accozzaglia di pensieri stressanti.
me ne son reso conto un venerdi sera di qlk settimana fa mentre mi scervellavo per capire come incastrare tutto nel week end...

Alessia ha detto...

goditi la tua bimba e non pensare troppo agli allenamenti...io l'olimpico lo farei lo stesso...così da "incosciente"...sempre che tu ti riprenda dagli antibiotici...tanto è il primo...sicuramente non gara per fare il personale...così ti godrai anche quello senza lo stress da risultato...

MauroB2R ha detto...

@alessia
quello di sicuro! :-)
stress da risultato non ce l'ho quasi mai, fortunatamente.
a quando il prox gelato?

Guzzo ha detto...

hai letto il libro di Agassi... hai letto quanto è fondamentale la testa in quello che facciamo... se lei non è con te, è durissima.
Un consiglio Fulmineo... buttati in una gara di triathlon e vedrai che ti innamori... poi tutto il resto verrà da solo!!!
GO MAURO GOOOO

MauroB2R ha detto...

@guzzo
Guzzo..qui è la testa che sta seguendo il corpo..quando non ce nè non ce nè..
piano piano ricarico le pile e riparto! ;-)

Master Runners ha detto...

Credo che al poco sonno ti ci dovrai abituare, non faccio una lunga dormita da quasi 10 anni ormai, mediamente dormo 5ore a notte :|
Ma adesso ci sono abituato :)
Trova il tuo equilibrio (è na parola!), dai tempo al tempo, e vacci a Milano, non dar retta al tuo corpo, è solo la tua testa che ti frena ;)

Pimpe ha detto...

e' solo un periodaccio.. pure io dormo 5 6 ore per notte.. un delirio..
prendila con calma.. vedrai che la condizione tornera'.. poi gli antibiotici......

lello ha detto...

forza Maurone passera' , te l'ho sempre detto che ti ammiro che nonstante l'arrivo della piccola hai tenuto botta alla grande con 3 sport

MauroB2R ha detto...

@master
è una vita che dormo poco di mio, ma credo che un conto è avere un sonno agitato, un altro avere notte movimentate....
la testa fa tanto, sicuro, ma quando il corpo non ti segue....so cazzi...
improvvisare una gara dove c'è di mezzo il nuoto.....me la sento poco sinceramente.


@pimpe
ne sono convinto anch'io, pazienza giovane jedi, pazienza!

@lello
sicuro, la ruota gira, problemi zero!

theyogi ha detto...

signora mia non me ne parli.... è na coperta corta! ;D