NON ACCONTENTARTI DELL'ORIZZONTE. CERCA L'INFINITO.


I made this widget at MyFlashFetish.com.



sabato 23 gennaio 2010

VIETATO SBAGLIARE

Dopo aver avuto la conferma che la situazione lavorativa è quantomeno preoccupante mi rifugio nella corsa per mantere il buon umore necessario a vivere in maniera positiva.
Mi son lasciato alle spalle il raffreddore e la febbre - solo 1 giorno senza mai stare a casa dal lavoro, siamo gente con le palle noi che corriarmo- e per tre mattine di fila alle 5e30 ero già in piedi.
Ho recuperato i lavori "cannati" la settimana scorsa:

MERCOLEDI'-->FONDO MEDIO 10KM@ 5'00
MERCOLEDI'-->RIP 3X3000 @ 4'50"
GIOVEDI'-->PROGRESSIVO 10KM DA 5E20 A 5E00

Le gambe giravano bene e la sensazione di benessere durante la corsa è stata tanta...forse riscopriamo le sensazioni positive del nostro sport quando il resto diventa negativo? Non so...ditemi voi..
Da segnalare il problema al piede dx, non si tratta delle scarpe ma cmq un pò di gonfiore persiste, sto andando giù pesante con gel all'arnica e ghiaccio, se non passa andrò a farlo vedere...il fastidio lo percepisco durante il primo km e poi al tatto. Molto strano, mai accaduto prima.

Domani mattina la sveglia suonerà alle 7 e sarò in strada per recuperare quanto perso domenica scorsa: lunghissimo di 32 km.
Ho studiato un giro nuovo, quasi nuovo a dire il vero, in modo da aiutarmi un pochino con il fattore novità. Le previsioni sono ottime, nel senso che non avremo acqua ma freddo e nebbia...

Chiudo con questo pensiero: più volte ho detto che il momento migliore della giornata è la doccia dopo la corsa...ora dico che, a pari merito si piazza la seduta al cesso dopo la corsa, o praticamente in corsa...voi che ne dite?????

1 commento:

the yogi ha detto...

vuoi saperlo? il top è la vasca con acqua caldissima, bicarbonato e bagnoschiuma + luci basse, incenso e musica di sottofondo.... ;)