NON ACCONTENTARTI DELL'ORIZZONTE. CERCA L'INFINITO.


I made this widget at MyFlashFetish.com.



martedì 22 novembre 2011

CHE GUFATA CHE MI SONO TIRATO



Se andate a rileggere il post precedente potrete lere la seguente frase:

"Nessuno dei tre muri è stata abbattuto (10k, mezza e maratona) ma certo non mi posso lamentare, ho corso corso corso corso, senza problemi e sempre con entusiasmo."

Ecco, se vi dico che sto scrivendo (in un oretta di tranquillità) dall'ufficio con la gamba sinistra tesa e una borsa (improvvisata) del ghiaccio sul ginocchio potrete benissimo capire il titolo dello scritto che state leggendo.

Cos'è successo?? E chi lo sa??

Fatto sta che Sabato sono stato a Cremona con amici e in abiti civili, passeggiando per le vie della ridente e nebbiosa cittadina, ho iniziato a sentire fastidio al ginocchio...
Domenica mattina non ricordavo neanche il fastidio provato e cosi ho corso, con grande entusiasmo, 20km nel parco di Monza di cui circa la metà su un percorso sterrato con dei lievi "sali/scendi"
Al pomeriggio il fastidio è ricomparso, ghiaccio per precauzione e poi nulla. Ieri mattina solita oretta defaticamente del Lunedì e al rientro (ma anche mentre correvo ad essere onesti) il fastidio si era tramutato in dolore.
Ancora ghiaccio, ancora arnica...oggi ovviamente riposo (sono anche venuto al lavoro in scooter e non in bici) e a mezzodì il dolore si è ripresentato al punto da faticare a raggiungere il bar per il caffè...

Se la memoria non mi inganna un paio di anni fa mi successe una cosa simile e anche il fisioterapista sostiente che potrebbe essere, dai sintomi, un pò di tendinite.
Non sono certo il tipo che molla al primo acciacco ma sono abbastanza saggio ormai per capire che qualche giorno di riposo non me lo leva nessuno.
Sperando che il tutto si risolva da solo cercherò di impegnare l'oretta di libertà mattutina per fare degli esercizi di potenziamente sia degli arti inferiori che di quelli superiori. Più che altro per passare il tempo e non restare inattivo...

I miei colleghi, vedendomi zoppicare, hanno iniziato a prendermi in giro dicendo che ormai, superati i 30, l'invulnerabilità è terminata...da una parte penso che 60/70/80km a settimana poi il conto te lo presentino, dall'altra tutti i torti non glieli posso dare. uhuhuh


Buone corse ragazzi, almeno per voi!! 














 


21 commenti:

theyogi ha detto...

c'è poco da gufare, un podista convive con l'imprevisto come un europeo col debito.... eccitante ma pericoloso! ;)

Emiliano ha detto...

Anche 50 /60 alla settimana presentano il conto....chiedimi pure sono esperto!!!!
Dai che passa,ciao.

MauroB2R ha detto...

@yogi
quantomeno un podista ai primi segni di "allarme" può prendere precauizioni...un europeo nei confronti del debito si può solo mettere a 90..

@Emiliano
ehehe chi più chi meno abbiamo tutti delle rogne. certo è che come ho pensato: "anno filato via senza avere il minimo problema" (anche se la monza resegone un dolorino alla caviglia me lo ha lasciato)..sbam!!

lello ha detto...

Come ti ho gia scritto , siamo sempre a rischio.... guardando il bicchiere mezzo pieno capita in un periodo tranquillo.... forza fratello

Lucky73 ha detto...

Vorrei approfondire il discorso "MURI" che trovo molto importante, per questo vorrei trasmettere la mia esperienza sul 10K ...

Appena ho iniziato a correre ho fatto 45' alti e chi faceva 40' per me era un campione ...poi ho abbassato sempre di più fino ad arrivare abbastanza velocemente a 40 e rotti, ma il muro non crollava ...

Con l'inizio della pista ho perso il fondo e nonostante avessi 40 e rotti l'autunno successivo SPUTAI SANGUE per far crollare il muro ...

Ricordo ancora prima del Montestella, ero convinto di valere addirittura 38 bassi ....ma quel giorno non stavo bene ero leggermente influenzato ...ed era l'ultima occasione visto che alla Corrincesano non ce l'avevo fatta e 2 settimane dopo avrei cominciato la pista e addio fondo ...

cazzo feci 39'46 pescando dal cilindro ...

L'atletica non ti regala un cazzo e devi essere sempre al 100% non solo fisicamente ...

tu vali senz'altro sotto i 40" e sotto i 90' nella mezza, ma ti assicuro che dovrai sputare sangue per scendere ....

Sono sicuro che ce la farai e una volta abbattuti sarà tutto più facile, vedrai ...

Questo commento naturalmente per caricarti la grinta :)

MauroB2R ha detto...

@lello
periodo tranquillo....già...sperem.
ma sono fiducioso

@lucky
guarda..penso che molto conti anche a livello odi genetica...c'è chi migliora tantissimo da subito (guarda Paolo Cibulo) e chi come me, per ottenere "tanto cosi" deve farsi un culo grande come una casa.
Ma è gusto cosi...nel senso che come dici tu l'atletica non ti regala nulla e quindi per le soddisfazioni più grosse sono quelle che ti "spezzano" di più.
ps: dico sempre, a chi mi chiede come sono, che sono scarso..poi però vedo gente che fa lo "sborone" e poi ti fa una mezza in 2h 14min.

Lucky73 ha detto...

sicuramente conta, ma conta tanto anche un allenamento programmato e costante e ben strutturato ...

Hai fatto proprio l'esempio di Paolo che non lascia nulla al caso e infatti raccoglie ...

per la genetica è più la velocità che la resistenta e secondo me parliamo di altri tempi non certo 38-39 o 88-90...

non ti resta che frantumare sti cazzo di muri :))

Master Runners ha detto...

Di solito sti dolori se ne vanno così come sono venuti ...bisogna essere ottimisti! :)

Tosto ha detto...

riposa va che si vede che il tuo fisico si è incacchiato e vuole che ti riposi.
forse devo venire dalle tue parti per lavoro, magari ci sentiamo per una sgambata ... salute permettendo :)

Oliver ha detto...

Quando alzi il chilometraggio devi anche curare il potenziamento, la postura e molto l'alternanza dei carichi e i recuperi. Poi gli acciacchi arrivano comunque, ci vuole pazienza, poi si ricomincia

Il Drugo ha detto...

Ovviamente un po' di riposo ci vuole. Cura per bene il malanno che è meglio risolvere definitivamente una rogna piuttosto che curarla parzialmente e ritrovarla più avanti.

bressdicorsa ha detto...

azz il fastidio,il dolorino e' sempre in agguato e non ascoltare quei colleghi invidiosi..sei giovenissimo uomo!

MauroB2R ha detto...

@lucky
la costanza non mi è mai mancata, sulla validità di alcuni allenamenti ho i miei dubbi (parlo di allenamenti svolti da me s'intende) ma prendendo la corsa come divertimento mi è sempre andata bene cosi. certo è che lo stimolo del muro da abbattere aiuta non poco. basta non farlo diventare un tarlo.

@master
spero tanto che tu abbia ragione...

@tosto
quando e dove? ci si organizza di sicuro!!!!

MauroB2R ha detto...

@oliver
il chilometraggio si mantiene costante da ormai 3 anni più o meno...ma hai pienamente ragione sul potenziamento. purtroppo l'ho sempre trascurato facendo esercizi solo "a tempo perso"...vedrò di mettermi in riga :-)

@ildrugo
non c'è da aggiungere altro...

@bress
i colleghi più che invidiosi sono nella stessa barca...un paio di "calciatori" che un giorno si e uno no hanno cazzi e mazzi.
dura la vita dell'atleta amatore :-D

lello ha detto...

@ TOSTO se sei in zona fatti sentire..... fai un fischio

Tosto ha detto...

certo che sì :)

GIAN CARLO ha detto...

Potenzia il quadricipite senza esitazione.
Ogni giorno fai molte serie da seduto (alzando e abbassando la gamba interessata tenendola tesa)prima da scarico poi dopo qualche giorno con un peso a fascetta di un KG alla caviglia.

MauroB2R ha detto...

@giancarlo
già...mi sto già adoperando in tal senso. squat, flessioni, sollevamenti..speriamo...

Fatdaddy ha detto...

Bello il gufetto! Me ne sono appena tatuato uno sulla spalla destra...dici che ho fatto male?!
:-)

MauroB2R ha detto...

@fat
nuuuuu davvero??? foto foto foto!!!

Fatdaddy ha detto...

Alla prima occasione! ;-)